Un passo avanti.
Abbiamo ciò che cerchi
per l'industria meccanica.
/gimage/DocumentiFile/File/274/939/immagine.jpg

Emergenza Covid 19. Cosa prevede il Decreto Legge del Governo

Pubblicata 09/04/2020

(fonti: sito MEF – Ministero dell’Economia e delle Finanze)

200 miliardi di prestiti garantiti al 90% dallo Stato per tutte le imprese. 200 miliardi di garanzie per l’export. Potenziamento e semplificazione del Fondo centrale di garanzia per le PMI, le Partite IVA con prestiti garantiti fino al 100%.

Questi gli interventi definiti “senza precedenti”. Ed in effetti, a memoria, credo nessuno si ricordi di tali opportunità.

“…Lo stato è vicino alle imprese e se ne prenderà cura” – sono le parole del Ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri.

Ecco cosa è previsto e verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Garanzie di Stato attraverso Sace (Società per azioni del gruppo italiano Cassa Depositi e Prestiti).
Garanzie da parte dello Stato per 200 miliardi in favore di banche che finanziano le imprese di ogni dimensione. La garanzia Statale coprirà dal 70% al 90% dell’importo richiesto in funzione alle dimensioni dell’impresa.

Condizioni:

  • nessuna distribuzione di dividendi da parte dell’impresa per 12 mesi 
  • destinazione del finanziamento per sostenere spese ed attività produttive localizzate in Italia

Per le PMI, anche individuali o Partite Iva, sono riservati 30 miliardi e l’accesso alla garanzia rilasciata da Sace sarà subordinato alla condizione che le stesse abbiano esaurito la loro capacità di utilizzo del credito rilasciato dal Fondo Centrale di Garanzia.

Fondo Centrale di Garanzia per PMI
Sono ammessi al Fondo con copertura di garanzia al 100% e senza valutazione da parte del Fondo stesso, nuovi finanziamenti di durata massima di 6 anni e per un importo massimo di 25.000 euro e comunque non superiori al 25% dei ricavi. Il rimborso inizia dopo 18 mesi dall’erogazione.

Il fondo concederà garanzie a titolo gratuito pari al 90% dell’importo e per un massimo di 5 milioni di euro anche alle imprese con meno di 499 dipendenti.

Per imprese con ricavi fino a 3,2 milioni di euro, la garanzia del 90% può essere cumulata con un’altra garanzia terza per ottenere il 100% di garanzia sul finanziamento per un massimo di 800.000 euro ( ma non superiore al 25% dei ricavi).

Sostegno all’Export
Sostegno pubblico all’esportazione. Un sistema di coassicurazione in base al quale gli impegni derivanti dall’attività assicurativa di Sace sono assunti dallo Stato per il 90% e da Sace per il 10%. 200 miliardi di risorse da destinare al potenziamento dell’Export.

Agenzia delle Entrate – Misure fiscali e contabili

  • IVA, ritenute e contributi per aprile e maggio sospesi per chi ha subito un calo del fatturato a causa del Covid 19 di almeno il 33% per ricavi/compensi sotto i 50 milioni e di almeno il 50% sopra questa soglia
  • Sospesi i versamenti per chi ha iniziato ad operare dal 1° aprile 2019
  • Diverse le modalità per le provincie di Bergamo, Brescia, Cremona, Lodi, Piacenza.
  • Ripresa dei versamenti a giugno con possibilità di rateizzare in 5 rate
  • Credito d’imposta del 50% per le spese di sanificazione ambienti di lavoro, compresi dispositivi di protezione individuale, mascherine e occhiali

Restiamo tuttavia in attesa di ulteriori dettagli operativi e che le misure siano rese concretamente fruibili.
 



Altre news: