Un passo avanti.
Abbiamo ciò che cerchi
per l'industria meccanica.
/gimage/DocumentiFile/File/274/939/immagine.jpg

AVVIATA LA SMART SUPPLY CHAIN MIB4.0: Mechatronics in Bologna 4.0

Pubblicata 02/02/2017

Evolve il progetto di sviluppo della divisione Subfornitura Camser

Dopo una prima fase sperimentale di integrazione e di approccio ai mercati della Germania e della Svizzera con la collaborazione dell’Ing. Paolo Monari, consulente tecnico e di marketing per i mercati esteri, le aziende della Divisione Subfornitura CAMSER si sono date appuntamento a fine gennaio per definire il prosieguo del progetto e valutare l’avvio di una vera e propria fase attuativa.

Infatti, dopo un approfondito confronto sulle informazioni raccolte e le esperienze vissute, le imprese della Divisione avevano il compito di riflettere e decidere se e con quale modalità dare corso ad una fase operativa di sviluppo e di maggiore integrazione continuando la collaborazione con l’Ing. Paolo Monari .

Il risultato di questa fase consultiva ha portato ad una vera e propria evoluzione del progetto determinando la volontà di 4 imprese su 6 a proseguire l’attività con la previsione di un futuro ingresso di una nuova azienda operante nel settore dell’automazione di processo e di prodotto.

La contaminazione di queste esperienze ha dato una spinta propulsiva al progetto, determinando la messa in rete di azioni già avviate come ad esempio la definizione di un marchio identificativo dell’attuale gruppo che, in caso di positive prospettive, potrà contraddistinguere la costituzione di una nuova realtà imprenditoriale costituita dal network delle attuali imprese.

Il marchio MIB 4.0 – Mechatronics in Bologna 4.0 - è il marchio-ombrello che il gruppo ha deciso di condividere per affrontare le opportunità e le sfide del mercato internazionale puntando su competenze specialistiche e di problem solving delle imprese aderenti. Una sorta di “Atelier Meccatronico” organizzato come Smart Supply Chain in grado di interagire con i potenziali clienti dalla fase di progettazione a quella di realizzazione del prodotto finito.

Oltre alla figura dell’Ing. Paolo Monari che fornirà il supporto tecnico-strategico ,l’attività operativa inerente i contatti con i mercati sarà curata da risorse junior adeguatamente preparate e parlanti le lingue inglese e tedesco con il coordinamento dell’Ufficio Internazionalizzazione di CNA SERVIZI BOLOGNA. Il Consorzio al fine di dare sostegno e impulso alla sviluppo di questo importante progetto, che potrà rappresentare un modello da applicare anche nell’ambito dell’area produzione, ha deliberato di investire proprie risorse economiche a copertura dei costi promozionali ed organizzativi delle attività previste.



Altre news: